anticamente, quando il Tibet era ancora l'università dello spirito situata sul tetto del mondo, la gente doveva comunicare a lunghe distanze e superare territori impervi; 

in quei tempi non esistevano telefonini, skype, facebook...

esistevano i famosi camminatori lung-gom-pa;

si diceva che camminassero sollevati da terra come se fossero trasportati dal vento;

erano capaci di coprire in 2 o 3 giorni più di 300 km senza riposarsi;

viaggiavano più veloci dei cavalli eppure sembrava che scivolassero sul terreno, come se fossero privi di peso;

per apprendere questa tradizione, gli addepti si addestravano innanzitutto in posizione seduta, nella visualizzazione, nel controllo del respiro, e nello sviluppo della concentrazione; poi, imparavano la meditazione trataka, una forma di meditazione attraverso lo sguardo: fissavano gli occhi su un oggetto ( punta del naso, stella, figura geometrica, ecc ), dimenticavano ogni altra distrazione e creavano un movimento ritmico del respiro; poi, creavano suoni, mantra, con la voce; tutto ciò veniva poi utilizzato nelle pratiche legate al camminare; 

 

lo scopo era camminare leggermente sulla terra e portare ogni fardello  con gioia e senso di vittoria; 

 

e ci riuscirono coltivando i segreti della respirazione e della mente neutrale con la meditazione, proprio come facciamo nel breathwalk; 

 

il programma di breathwalk di luglio 2014 ha 4 appuntamenti: 

mercoledì 9-16-23-30;

 

ore 18.30;

 

il prezzo è di € 72;

 


il programma è lo stesso in tutti i 4 gli appuntamenti, per poter dare la possibilità ai partecipanti di assimilare la tecnica in modo perfetto e per poterla poi sfruttare in qualsiasi momento si desideri e si abbia necessità; 

 

la forza di questa tecnica sta proprio nel sperimentarla all'infinito per poter arrivare all'eccellenza della camminata, del respiro e della concentrazione;

 

il programma di quest'anno è collegato alla mente ( giustamente, dato che durante il 2014, come indica il mio maestro spirituale Shiv Charan Singh, è necessario lavorare sul allenare la mente ) e porterà alla lucidità mentale;

 

la lucidità mentale di questo programma dipende dal concorso di vigilanza, calma profonda e grande consapevolezza del presente;

apriamo i polmoni e stimoliamo la circolazione;

poi, il breathwalk dell'aquila integrerà prontezza mentale e umore positivo;

in seguito, avremo il breathwalk della tigre per aggiungere forza, calma e capacità di abbandonare ansie e distrazioni;

 

ogni volta che avrete bisogno di apertura, ampia vista periferica e incrementa sensibilità per capire lucidamente una situazione, scegliete di praticare questo programma!!!