LA DONNA CHE VOLEVA UN FIGLIO

 

 

Una donna e un uomo erano sposati e, sebbene entrambi volessero avere un bambino, non accadeva nulla; passarono diversi anni e un giorno la donna udì di un sant’uomo che viveva in un villaggio vicino; decise così di fare un viaggio per raggiungerlo e per parlare con lui.

Quando arrivò nel suo villaggio, andò dove lui dimorava e le venne permesso di vederlo; si sedette davanti a lui e disse: 

“ benedetta è la tua anima, oh Signore; tu sei il saggio dei saggi; benedicimi con un bambino.”

e il saggio chiese: “ cosa vuoi, signora? “

lei disse: “ caro saggio, ho percorso tutta questa strada per essere con te; benedicimi in modo che da me possa nascere un figlio. “

il saggio la guardò e disse: “ mi dispiace, non chiedermi questo. “

lei affermò: “ Signore, tu puoi fare ogni cosa. “

lui disse: “ va bene, se è così, allora puoi chiedermi tre cose, se tutte e tre sono corrette, io ti benedirò. “

lei disse: “ io voglio avere un figlio, voglio che sia ricco e grande, e voglio che lui viva una vita lunga. “

e lui: “ vai fuori dalla mia vista. “

lei replicò: “ prima dimmi quale era la cosa corretta da dire. “

lui disse: “ concedimi di avere un figlio; concedimi il potere di fare un figlio; e concedimi il potere di farlo splendere come il sole. “

Chiedere qualcosa è semplice; prendersi cura di qualcosa è più difficile; e fare esperienza di qualcosa che deriva dal nutrimento è la più difficile. 

 

foto di Giulia Kaur
foto di Giulia Kaur