Il bagno terapeutico può essere di vari tipi, in base alla necessità della patologia.


1). La balneoterapia ai vari sali abbinati ai sali bromo-iodici è indicata in tutti i processi infiammatori cronici che riguardano l'apparato osteo articolare, ginecologico e del circolo periferico; agisce come antinfiammatorio ed interviene su alcuni parametri del metabolismo del calcio, favorendo il rallentamento dei processo degenerativo della cartilagine articolare; indicato nelle forme artritiche, osteoporosi, periatriti, rigidità articolari, sterilità femminile, squilibri neurovegetativi.

Dai sali utilizzati nella balneoterapia fanno parte i sali di sodio estratti dalle acque salsobromoiodiche di Salsomaggiore Terme sono ricchi di cloruri di sodio, di ioduri, bromuri, di numerosi oligoelementi; svolgono un'azione antinfiammatoria, sono antidematosa sfruttati anche nella cellulite; i minerali ceduti sono utili alla ristrutturazione dei tessuti.

La balneoterapia può essere semplice oppure abbinata con ozonoterapia oppure con idromassaggio:

- il bagno con ozono: migliora l'ossigenazione tessutale ed il metabolismo cellulare; molto indicato per vasculopatie periferiche, dismetabolismi, flebopatie croniche; 

- il bagno con idromassaggio: molto utile nei casi di disturbi del circolo periferico nei postumi delle fratture, nei flebopatici, migliora la circolazione sanguigna.

La balneoterapia con ozono e con idromassaggio ricevuto dopo i trattamenti Lepa, accentua i benefici analgesici e antinfiammatori;

ripristina e migliora la funzione motoria;

è utile in tutte le patologie croniche; 

ottimo per cellulite;

reumatismi, artrosi, periartriti;

lombosciatalgie;

postumi fratture e traumi;

affezioni circolatorie del circolo periferico, vasculopatie, flebiti, varici, linfedemi;

affezioni ginecologiche ( cervicometriti, annessiti, postumi di interventi chirurgici genitali, sterilità di origine utero tubarica );



2).