NEL TRATTAMENTO, totale corpo, circa 120 minuti: prima si esegue il massaggio keraliano energetico poi si fa sudare il corpo attraverso i boli caldi alle erbe; ciascun fagottino contiene erbe in base alla costituzione di ogni paziente.

Il massaggio pranico ( energetico ) keraliano è un massaggio abbastanza veloce, una potente tecnica usata in Kerala come preparazione al panchakarma ( tecnica di purificazione ); questo massaggio aumenta l’ energia ma allo stesso tempo rilassa; è un massaggio che si usa anche da solo ma, generalmente, accompagna tanti altri importanti trattamenti ( in questo caso, il pindaswedana). 

Si usa tanto olio vegetale bio e medicato ( cca 1 tazza ) per nutrire in profondidà la pelle e la struttura scheletrica.

PINDASWEDANA è un trattamento di tamponamento a secco, applicazione di  fagottini caldi a base di erbe, spezie e farine per migliorare la circolazione, sciogliere le contrazioni e alleviare dolori reumatici; è rilassante e depurativo, aiuta ad eliminare tossine;

-ottimo per vata ( le persone con squilibri del elemento aria; per esempio: tanto gas intestinale, pelle secca, ecc ); 

-previene e risolve tutti i piccoli persistenti ( cronici ) problemi del corpo; 

-previene, cura e lenisce artriti, artrosi, reumatismi;

-distrugge vata, allevia kapha sbilanciato ( per esempio: eccesso di ritenzione idrica, ecc );

-ottimo per piccoli problemi di pelle come impurità imprigionate nel epidermide di causa pitta, rigonfiamenti e foruncoli da intolleranza alimentare e farmacologica;

-ottimo nel trattamento di cisti, geloni, spalle bloccate, piccoli dolori in generale che non siano forti stati infiammatori.

foto di Sat Akal Kaur
foto di Sat Akal Kaur